Gasherbrum II – la Tredicesima Ottomila

11 Settembre 2019 by in category ALPINISMO, AVVENTURA tagged as , , with 0 and 12
Home > Blog > ALPINISMO > Gasherbrum II – la Tredicesima Ottomila
Gasherbrum II - la Tredicesima Ottomila

Gasherbrum II – la Tredicesima Ottomila

 

Gasherbrum II – la Tredicesima Ottomila
Dopo lo Shisha Pangma ricominciamo insieme il nostro giro dei Quattordici Ottomila!

 

Con i suoi 8.035m slm, il Gasherbrum II si piazza tredicisima, nel conto dei Quattordici Ottomila. E’ la terza vetta più alta del massiccio del Gasherbrum, posto nella catena montuosa del Karakoram (Himalaya).

La prima ascensione, 1956

 

La prima ascensione fu compiuta l’8 luglio del 1956 da una spedizione austriaca, composta da Fritz Moravec, Josef Larch e Hans Willenpart.

Diretta da Fritz Moravec la spedizione lascia Skardu il 3 maggio e stabilisce il campo base ventidue giorni dopo, alla confluenza del South Gasherbrum glacier con l’Abruzzi glacier, a 5320 m.

Per via del cattivo tempo e della distruzione del campo per via di una valanga (cinque giorni dopo) la spedizione perde materiali e viveri, ma non si arrende. Sale la cresta sud-ovest e sistema i campi 2 e 3, 6700 m e a 7150 m.

Il piano è quello di non sistemare altri campi, ma rendere possibile una notte di bivacco ad alta quota prima dell’assalto finale alla cima. Moravec, Josef Sepp Larch e Hans Willenpart salgono e bivaccano a 7500 m.

Il mattino dopo, il 7 luglio, gli alpinisti attraversano salgono per la cresta est fino alla vetta. La conquistano! Solo cinque giorni dopo sono già di ritorno al campo base.

11 luglio 1985: la prima donna italiana a salire in vetta! Goretta Traverso assieme al marito, grande alpinista,  Renato Casarotto.

 

Data da ricordare: fu la prima volta che un’alpinista italiana raggiungeva la cima di un ottomila!

2 febbraio 2011_ Prima ascensione invernale, targata Simone Moro!

 

La prima ascensione invernale del Gasherbrum II fu compiuta in anni recenti, precisamente il 2 febbraio 2011, dal grande Simone Moro, assieme a Denis Urubko e Cory Richards.

La salita rappresentò anche la prima salita invernale di un ottomila del Karakorum. Per l’alpinista bergamasco, si trattò della terza prima invernale di un ottomila, dopo lo Shisha Pangma nel 2005 e il Makalu nel 2009.
Ecco il video della sua esperienza!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Resta aggiornato per i nostri prossimi articoli! Il nostro viaggio prosegue con la prossima cima: il Broad Peak!

Add comment

PROUDLY POWERED BY Marco Girardi - P.IVA: 04444920286 ~ ©2019 Created with Love and Respect for Mountains

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per il corretto funzionamento del sito web e per fini statistici. Puoi attivare tutte le funzionalità del sito internet o revocare i consensi già forniti. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi